SCIENZE DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI

Opinioni Studenti SCIENZE DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI

StrutturaDIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE, SOCIALI E DELLA COMUNICAZIONE
Anno Accademico2013/2014
Tipo di CorsoCORSO DI LAUREA MAGISTRALE
NormativaD.M. 270/2004
Anni2
Crediti120
ClasseLM-52 - RELAZIONI INTERNAZIONALI

Il corso di laurea magistrale in Scienze delle Relazioni Internazionali (D.M. 270/2004) è stato istituito nell'anno accademico 2008/2009 quando, consultato il Comitato di Indirizzo esterno, si è proceduto a trasformare il precedente corso di laurea specialistica in Scienze delle Relazioni Internazionali (D.M. 509/99). Dall'anno accademico 2008/2009 all'anno accademico 2010/2011 l'offerta formativa è stata articolata in tre curriculum: “Relazioni internazionali e diplomatiche”, “Economia e politica internazionale”, “Politica e storia delle relazioni euro-americane”. A seguito della riforma delle Lauree Magistrali (verbale del Consiglio di Facoltà n. 5 del 15.3.2011), dall'anno accademico 2011/2012, l'offerta formativa della LM 52 si è consolidata nel corso di Scienze delle Relazioni Internazionali.

Il corso di laurea magistrale in Scienze delle Relazioni Internazionali ha come obiettivo la formazione di soggetti polivalenti che in virtù di adeguate competenze giuridiche, storico-politologiche, economiche e linguistiche siano in grado di collocarsi in una posizione utile per partecipare, con ragionevoli probabilità di successo, a quei processi selettivi,- ammissione a corsi di preparazione, stage formativi, tirocini, concorsi - finalizzati all'individuazione di figure professionali, in ambito pubblico, privato e privato sociale, prettamente vocate alla gestione di processi caratterizzati da una forte connotazione internazionalistica, nell'ambito delle relazioni politiche, economiche ed amministrative. In tale prospettiva, la formazione multidisciplinare proposta dal corso si prefigge di conferire al futuro dottore magistrale le necessarie capacità di analisi e di critica che gli consentano di valutare correttamente le reali possibilità d'inserimento nel mondo del lavoro in relazione a preparazione, capacità, inclinazioni ed aspirazioni possedute ed adottare di conseguenza le opportune scelte per integrare la propria formazione in rapporto alle contingenti necessità.

Lo schema base del progetto formativo prevede di fornire agli allievi conoscenze di livello avanzato nei campi del diritto delle relazioni internazionali (almeno 10 CFU), della storia politica delle relazioni internazionali (almeno 10 CFU), dell'economia e politica internazionale (almeno 10 CFU). Esso prevede, inoltre, almeno 20 CFU di attività formative, caratterizzanti o ulteriori conoscenze linguistiche, dedicate all'apprendimento avanzato di due lingue straniere, delle quali almeno una dell'Unione Europea, con particolare attenzione all'uso professionale dei lessici disciplinari. Oltre alle attività formative per la prova finale, sono previsti, infine non meno di 5 CFU dedicati all'acquisizione di abilita informatiche e relazionali.

Ambasciatori, ministri plenipotenziari ed altri dirigenti della carriera diplomatica (1.1.2.1.0).

Funzione nel contesto lavorativo

Rappresentare e difendere gli interessi del proprio paese in vari settori, redigere relazioni sui rapporti tra il proprio paese e il paese ospitante, cooperare con altri paesi per definire politiche comuni, siglare protocolli o firmare documenti tra il proprio paese e quello ospitante, svolgere attività di analisi politica ed economica

Competenze associate alla Funzione

Conoscenza della struttura e dei contenuti di una lingua straniera; delle leggi, delle procedure legali, dei regolamenti, Raccogliere informazioni

Sbocchi Professionali

Ambasciate, enti pubblici nazionali e internazionali

Dirigenti di associazioni di interesse nazionale o sovrannazionale in ambito umanitario, culturale e scientifico (1.1.4.2.0).

Funzione nel contesto lavorativo

Supervisionare l'operato del personale amministrativo, coordinare le sedi dell'associazione, rappresentare l'ente, curare i rapporti con i vertici dell'organizzazione e con soggetti esterni, sviluppare e controllare progetti, stipulare contratti o convenzioni, collaborare con associazioni internazionali;

Competenze associate alla Funzione

Conoscenza di principi e metodi che regolano associazioni, pianificazione strategica, allocazione delle risorse umane; conoscenza di leggi, procedure legali, regolamenti; Conoscenza della lingua straniera

Sbocchi Professionali

Enti pubblici e privati, associazioni nazionali e internazionali, governative e non governative.

Specialisti delle scienze gestionali, commerciali e bancarie (2.5.1)

Funzione nel contesto lavorativo

Organizzare il lavoro, svolgere ricerche di mercato, curare i rapporti con gli enti e la comunicazioni aziendale, fornire consulenza commerciale, condurre analisi di mercato.

Competenze associate alla Funzione

Conoscenze di principi e metodi che regolano l’impresa, di principi e pratiche dell’economia, Conoscenza della lingua straniera

Sbocchi Professionali

Aziende pubbliche e private, aziende commerciali e del settore dei servizi.

Storici (2.5.3.4.1)

Funzione nel contesto lavorativo

Condurre ricerca storica, realizzare pubblicazioni scientifiche, elaborare dati, predisporre e presentare progetti di ricerca scientifica, fornire consulenza a soggetti pubblici o private, analizzare le politiche pubbliche

Competenze associate alla Funzione

Conoscenza di eventi storici e loro cause, di indicatori e effetti sulle culture, conoscenza di comportamenti e dinamiche di gruppo, delle influenze e delle tendenze sociali e culturali.

Sbocchi Professionali

Enti Pubblici e privati, archivi e biblioteche

Specialisti in scienza politica (2.5.3.4.3)

Funzione nel contesto lavorativo

Condurre attività di ricerca politologica, realizzare pubblicazioni scientifiche, elaborare dati, predisporre e presentare progetti di ricerca scientifica, fornire consulenza a soggetti pubblici o private, analizzare le politiche pubbliche

Competenze associate alla Funzione

Conoscenza delle leggi, dei regolamenti, del ruolo delle istituzioni, conoscenza di comportamenti e dinamiche di gruppo, delle influenze e delle tendenze sociali e culturali.

Sbocchi Professionali

Enti Pubblici e privati, partiti, sindacati

Specialisti dei sistemi economici (2.5.3.1.1)

Funzione nel contesto lavorativo

Analizzare dati o informazioni di natura economica, fare ricerca economica, analizzare documenti o rapporti in ambito economico o finanziario, condurre indagini o rilevazioni statistiche su fenomeni economici, fornire consulenze in campo economico per supportare i processi decisionali.

Competenze associate alla Funzione

Conoscenza della struttura e dei contenuti di una lingua straniera, Conoscenza dei principi e delle pratiche di economia, Conoscenza del calcolo e della statistica e delle loro applicazioni, Conoscenza dei programmi di elaborazione di testi, delle tecniche di gestione di dati.

Sbocchi Professionali

Enti pubblici e privati, centri di ricerca.

Ricercatori e tecnici laureati nelle scienze, politiche e sociali (2.6.2.7.2)

Funzione nel contesto lavorativo

Capacità di fare ricerca scientifica, di impartire lezioni in aula, di far parte di organi istituzionali, di ricevere e/o assistere gli studenti, di curare gli aspetti organizzativi della didattica universitaria, di coordinare le attività di ricerca, di fornire consulenza a soggetti pubblici o private, di predisporre e presentare progetti di ricerca scientifica.

Competenze associate alla Funzione

Conoscenza della struttura e dei contenuti di una lingua straniera, Conoscenza del calcolo, della statistica e delle loro applicazioni, Conoscenza del comportamento e delle dinamiche di gruppo, delle influenze e tendenze sociali, Conoscenza delle leggi, delle procedure legali, dei regolamenti,

Sbocchi Professionali

Pubblica amministrazione, università, centri studio.

Ambasciatori, ministri plenipotenziari ed altri dirigenti della carriera diplomatica1.1.2.1.0
Dirigenti di associazioni umanitarie, culturali, scientifiche e sportive di interesse nazionale o sovranazionale1.1.4.2.0
Specialisti nell'acquisizione di beni e servizi2.5.1.5.1
Specialisti nella commercializzazione di beni e servizi (escluso il settore ICT)2.5.1.5.2
Specialisti nella commercializzazione nel settore delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione2.5.1.5.3
Analisti di mercato2.5.1.5.4
Specialisti dei sistemi economici2.5.3.1.1
Storici2.5.3.4.1
Specialisti in scienza politica2.5.3.4.3
Ricercatori e tecnici laureati nelle scienze politiche e sociali2.6.2.7.2
Maria Rosaria GAROFALO
Gerardo MARTINO
Adalgiso AMENDOLA
Gerardo MARTINO
Luigino ROSSI
Valdo D'ARIENZO
Mariadomenica LO NOSTRO
Piero PENNETTA
Antonio SCOCOZZA
Rosaria MINERVINI
Paola ATTOLINO
Nicola BORRELLI
Giorgia IOVINO
Maria Rosaria GAROFALO
Anna Maria FERRAGINA
Valerio TOZZI
Gianfranco MACRI'
Rosanna FATTIBENE
Michele LA ROCCA
MIRKO PACIFICO
ANNA SICA
MARIKA AVERSA
MARIA CHIARA GAMBILONGO
DARIO MANNINA
Fonte AVA-SUA
  • Ateneo