ARCHEOLOGIA E CULTURE ANTICHE

Opinioni Studenti ARCHEOLOGIA E CULTURE ANTICHE

StrutturaDIPARTIMENTO DI SCIENZE DEL PATRIMONIO CULTURALE
Anno Accademico2013/2014
Tipo di CorsoCORSO DI LAUREA MAGISTRALE
NormativaD.M. 270/2004
Anni2
Crediti120
ClasseLM-2 - ARCHEOLOGIA

Il Corso di Laurea Magistrale in Archeologia, nasce dalla trasformazione della Laurea Specialistica in Archeologia in un contesto socio culturale ricco di evidenze archeologiche. Può contare sulle risorse umane e sulle strutture messe a disposizione dell'Ateneo e su Laboratori altamente specializzati che hanno ricevuto la certificazione di qualità (Laboratorio di Archeologia M. Napoli; Laboratorio di Archeologia Medievale). Gli obiettivi formativi specifici del CdLM mirano a formare archeologi in grado di operare con funzioni direttive di elevata responsabilità in istituzioni ed organismi pubblici e privati di studio, di ricerca, di didattica, di conservazione, di recupero, di valorizzazione, di programmazione di interventi, relativi al patrimonio archeologico, artistico,documentario e monumentale. A tal fine gli insegnamenti impartiti nel CdLM prevedono attività didattiche nei settori disciplinari indispensabili a fornire conoscenze teoriche, metodi e abilità pratiche per consentire l'acquisizione di adeguate e aggiornate competenze professionali non solo nel settore dell'archeologia, ma anche in quello legato alla gestione e al marketing dei beni culturali. Per tali obiettivi specifici e al fine di assicurare l'acquisizione di abilità tecnico-pratiche, alle lezioni frontali in aula si affiancano attività in laboratorio di foto-interpretazione, informatica applicata all'archeologia, di tecnica del rilievo e dello scavo archeologico. Il corso non prevede curricula, tuttavia per taluni gruppi di discipline è consentito agli studenti di operare un'opzione tra più insegnamenti per l'approfondimento di discipline storico-archeologiche classiche oppure medievali. In tal modo agli studenti è data l'opportunità di caratterizzare la loro formazione in archeologia classica o medievale, a seconda dei propri interessi culturali e delle attitudini.

Funzione nel contesto lavorativo

Il laureato in Archeologia e culture antiche è una figura professionale in grado di operare, a livello direttivo, nel settore della conoscenza, ricerca, tutela e valorizzazione dei Beni culturali; può essere impiegato anche nelle attività di promozione culturale e turistica.

Competenze associate alla Funzione

Gli sbocchi professionali previsti sono le attività connesse allo scavo archeologico, la gestione di aree e parchi archeologici, l'organizzazione di eventi culturali, di catalogazione scientifica e di attività museali. Sbocchi occupazionali previsti vanno individuati, oltre che nei tradizionali canali di assunzione presso istituti pubblici e privati, nella creazione o nell’inserimento in società private e cooperative per fornire consulenze e servizi all’Amministrazione pubblica, ad istituzioni religiose, ad archivi e banche dati presso istituti privati, ad e società che operano nel settore della tutela, divulgazione e promozione dei Beni culturali. Il CdLM consente inoltre di accedere a ulteriori gradi di formazione specializzata, come dottorati di ricerca, master di secondo livello, Scuole di Specializzazione in Archeologia per aspirare ad attività professionali di categorie, quali Soprintendenti al patrimonio culturale nazionale ed equiparati, dirigenti di associazioni di interesse nazionale o sopranazionale (umanitarie, culturali, scientifiche); docenti universitari in Scienze delle Antichità, filologiche letterarie e storico-artistiche, ricercatori e tecnici laureati ed assimilati.Le competenze generali associate a tali funzioni sono: usare la logica ed il ragionamento per individuare punti di forza e di debolezza di soluzioni, conclusioni o approcci alternativi ai problemi; motivare, far crescere e dirigere il personale ed individuare quello più adatto ad un lavoro; fare ricerca in campo archeologico; usare computer e sistemi informatici per programmare, regolare funzioni, inserire dati o elaborare informazioni; capacità di comunicare e applicare le proprie conoscenze.

Sbocchi Professionali

Archeologi, curatori e conservatori di musei, esperti d'arte.

le competenze generali associate a tali funzioni

Archeologi

Funzione nel contesto lavorativo

Tutelare e valorizzare il patrimonio artistico e archeologico

dirigere i lavori e fare sopralluoghi presso i cantieri e gli scavi

realizzare pubblicazioni scientifiche (articoli, saggi, libri, ecc.)

fare ricerca in campo archeologico

svolgere attività didattica

organizzare o allestire esposizioni o mostre

studiare e aggiornarsi

studiare i reperti e i siti archeologici

dirigere un museo archeologico

sbrigare pratiche amministrative (espropri, vincoli, premi di rinvenimento, occupazione temporanee, prelazioni, ecc.)

curare i rapporti con le istituzioni

curare la comunicazione museale

fornire assistenza giuridico legale nel campo della tutela del patrimonio artistico e archeologico

gestire e/o coordinare le risorse umane

leggere i progetti relativi al lavoro da realizzare per valutarne i rischi

organizzare e catalogare la documentazione o i reperti

organizzare convegni o eventi di promozione culturale

organizzare il lavoro o le attività

restaurare e conservare i reperti

analizzare o elaborare dati o informazioni

coordinare o partecipare a gruppi di lavoro o di ricerca

decifrare e datare le epigrafi

effettuare controlli archeologici

monitorare i lavori pubblici per valutare interferenze con il sottosuolo

partecipare al dibattito scientifico (conferenze, convegni, seminari, ecc.)

predisporre metodologie di lavoro

progettare e revisionare piani di intervento

validare progetti

Competenze associate alla Funzione

Usare la logica e il ragionamento per individuare i punti di forza e di debolezza di soluzioni, conclusioni o approcci alternativi ai problemi.

Comprendere le implicazioni di nuove informazioni per la soluzione di problemi presenti, futuri e per i processi decisionali

Motivare, far crescere e dirigere il personale e individuare il personale più adatto ad un lavoro

Valutare i costi e i benefici di possibili azioni per scegliere la più opportuna

Monitorare e valutare le prestazioni lavorative personali, di altre persone o di organizzazioni per migliorarle o correggerle

Identificare problemi complessi e raccogliere le informazioni utili a valutare possibili opzioni e trovare soluzioni

Mantenersi aggiornati sui cambiamenti tecnici e applicare nuove conoscenze

Identificare informazioni catalogando, valutando e riconoscendo differenze e similarità

Elaborare e compilare, codificare, classificare, calcolare, tabulare, esaminare o verificare informazioni o dati

Comunicare con persone esterne all'organizzazione, rappresentare la stessa verso i clienti, il pubblico, le amministrazioni ed altre entità esterne, personalmente, in forma scritta, per telefono o via e-mail

Mettere a punto specifici obiettivi e programmare il lavoro definendo priorità

Programmare eventi, piani e attività o il lavoro di altre persone

Far in modo che i componenti di un gruppo lavorino insieme per realizzare i compiti assegnati

Controllare e rivedere informazioni provenienti da materiali, dagli eventi o dall'ambiente per individuare o valutare problemi

Usare computer e sistemi informatici (software ed hardware) per programmare, scrivere software, regolare funzioni, inserire dati, o elaborare informazioni

Identificare i bisogni formativi di altre persone, mettere a punto programmi o corsi formali di istruzione o formazione e insegnare o istruire altre persone

Fornire linee guida e suggerimenti qualificati alla dirigenza o ad altri gruppi su questioni tecniche o relative a sistemi o processi

Identificare i bisogni di crescita di altre persone e addestrare, far da guida o aiutare altre persone a migliorare le proprie conoscenze e capacità

Monitorare e controllare risorse e supervisionare le attività di spesa

Produrre documentazione, istruzioni dettagliate, disegni o specifiche per spiegare come sono costruiti, assemblati, modificati, mantenuti o usati periferiche, componenti, attrezzature o strutture

Sbocchi Professionali

Funzioni direttive di elevata responsabilità in istituzioni ed organismi pubblici e privati di studio ricerca e didattica, nonché di conservazione recupero e programmazione di interventi relativi al patrimonio archeologico, artistico, documentario e monumentale

Curatori e conservatori di musei

Funzione nel contesto lavorativo

Organizzare le esposizioni all'interno del museo

conservare opere d'arte

catalogare o archiviare i beni del museo

curare la promozione museale

organizzare eventi

restaurare monumenti o opere d'arte

studiare e aggiornarsi

curare i rapporti con gli utenti

studiare gli artefatti e i materiali

sviluppare progetti per la promozione museale

cercare e reperire finanziamenti

creare percorsi turistici in ambito museale

fare ricerca

organizzare le attività di didattica del museo

valutare opere d'arte

curare le pubbliche relazioni

Competenze associate alla Funzione

Mantenersi aggiornati sulle conoscenze storico-artistiche e applicare nuove conoscenze con senso critico

Comunicare con persone esterne all'organizzazione, rappresentare la stessa verso i clienti, il pubblico, le amministrazioni ed altre entità esterne, personalmente, in forma scritta, per telefono o via e-mail.

Fornire informazioni ai superiori, ai colleghi e ai subalterni, per telefono, in forma scritta, via e-mail o personalmente

Ascoltare ed elaborare le informazioni ricevute da superiori, colleghi, subalterni, per telefono, in forma scritta, via e-mail o personalmente

Inserire, trascrivere, registrare, immagazzinare o conservare informazioni in forma scritta, elettronica o magnetica

Compilare, codificare, classificare, calcolare, tabulare, esaminare o verificare informazioni o dati

Osservare, ricevere o ottenere in qualunque altro modo informazioni da fonti rilevanti

Usare computer e sistemi informatici (software ed hardware) per programmare, scrivere software, regolare funzioni, inserire dati, o elaborare informazioni

Interpretare o spiegare il significato di informazioni ed il loro possibile utilizzo

Identificare informazioni catalogando, valutando e riconoscendo differenze e similarità in oggetti d’arte

Identificare le relazioni, le ragioni o i fatti sottostanti ad informazioni disaggregando informazioni o dati in parti separate

Sbocchi Professionali

-curatore di collezioni presso enti locali, musei pubblici e privati, soprintendenze, gallerie d’arte, antiquari, case d’asta;

-consulente presso società private e cooperative che forniscono consulenze e servizi nel settore dei Beni Culturali all’Amministrazione pubblica e ad Enti ecclesiastici, a istituti privati, ad enti e società che operano nel settore della tutela, divulgazione e promozione dei Beni culturali

Esperti d'arte

Funzione nel contesto lavorativo

Organizzare mostre o eventi

valutare opere d'arte

promuovere opere d'arte ed artisti

realizzare pubblicazioni scientifiche (articoli, saggi, libri, ecc.)

fare perizie

scrivere recensioni o articoli

selezionare opere d'arte ed artisti

esaminare materiale artistico

visitare o partecipare a mostre o rassegne d'arte

curare i rapporti con gli artisti

scrivere articoli o recensioni

studiare e aggiornarsi

svolgere attività didattica

far parte di organi istituzionali

fare ricerca bibliografica

scrivere o curare la redazione di testi promozionali per mostre (cataloghi, pubblicità, ecc.)

studiare e riscoprire l'opera di artisti del passato

coordinare o dirigere collane d'arte

curare i rapporti con i critici d'arte

curare i rapporti con il committente

curare i rapporti con le case editrici

gestire gallerie d'arte

partecipare al dibattito scientifico (conferenze, convegni, seminari, ecc.)

curare i rapporti con le istituzioni

fornire consulenza ai clienti

vendere e acquistare opere d'arte

Competenze associate alla Funzione

Osservare, ricevere o ottenere in qualunque altro modo informazioni da fonti rilevanti e giudicarne l’attendibilità

Mantenersi aggiornati sui cambiamenti tecnici e applicare nuove conoscenze

Stimare il valore, l'importanza o la qualità di cose o persone o servizi

Identificare informazioni, oggetti, azioni, eventi, catalogando, valutando e riconoscendo differenze e similarità

Pensare in modo creativo e sviluppare, progettare o creare nuove applicazioni, idee, relazioni e nuovi sistemi e prodotti (compresi i contributi artistici e archeologici)

Analizzare informazioni e valutare risultati per scegliere la soluzione migliore e per risolvere problemi

Fornire linee guida e suggerimenti qualificati alla dirigenza o ad altri gruppi su questioni tecniche o relative a sistemi o processi

Creare rapporti di lavoro costruttivi e cooperativi e mantenerli nel tempo

Elaborare, compilare, codificare, classificare, calcolare, tabulare, esaminare o verificare informazioni o dati

Comunicare con persone esterne all'organizzazione, rappresentare la stessa verso i clienti, il pubblico, le amministrazioni ed altre entità esterne, personalmente, in forma scritta, per telefono o via e-mail

Identificare i bisogni formativi di altre persone, mettere a punto programmi o corsi formali di istruzione o formazione e insegnare o istruire altre persone

Stimare misure, distanze e quantità o determinare tempi, costi, risorse o materiali necessari per svolgere una determinata attività lavorativa

Stabilire obiettivi di lungo periodo e specificare le strategie e le azioni per raggiungerli

Sbocchi Professionali

Esperti d’arte di di alto profilo, capaci di perare nell’ambito della ricerca, della didattica, della valorizzazione e della gestione dei beni storico-artistici e archeologici presso enti locali, musei pubblici e privati, soprintendenze, gallerie d’arte, antiquari, case d’asta; società private e cooperative che forniscono consulenze e servizi nel settore dei Beni Culturali all’Amministrazione pubblica e ad Enti ecclesiastici, a istituti privati, ad enti e società che operano nel settore della tutela, divulgazione e promozione dei Beni culturali.

Archeologi2.5.3.2.4
Esperti d'arte2.5.3.4.2
Curatori e conservatori di musei2.5.4.5.3
Chiara Maria LAMBERT
Mauro MENICHETTI
Chiara Maria LAMBERT
Eliana MUGIONE
Alfonso SANTORIELLO
Carmine PELLEGRINO
Luca CERCHIAI
Rosa FIORILLO
Mauro MENICHETTI
Elio DE MAGISTRIS
Anna Baldi
Luigi Cetraro
Rita Maria Grazia Cianci
Rosy Esposito
Fonte AVA-SUA
  • Ateneo