INGEGNERIA ELETTRONICA

Opinioni Studenti INGEGNERIA ELETTRONICA

StrutturaDIPARTIMENTO DI INGEGNERIA INDUSTRIALE
Anno Accademico2014/2015
Tipo di CorsoCORSO DI LAUREA
NormativaD.M. 270/2004
Anni3
Crediti180
ClasseL-8 - INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE

Nel file allegato è riportata una breve descrizione: i) del contesto socio-culturale-economico di riferimento ii) della storia recente del CdS iii) delle risorse disponibili iv) informazioni utili agli studenti ed alle parti interessate.

Progettista Elettronico Junior

Funzione nel contesto lavorativo

L’ingegnere elettronico junior è in grado di assistere alle attività di progettazione, produzione e gestione di apparati ed impianti, elettrici ed elettronici. E’ in grado di condurre l'analisi del rischio e di gestire la sicurezza in fase di prevenzione ed emergenza, sia nella libera professione che nelle imprese manifatturiere o di servizi e nelle amministrazioni pubbliche.

Competenze associate alla Funzione

Avrà competenze su: dispositivi e componenti di base impiegati nei circuiti e sistemi elettronici; metodologie per la progettazione elettronica, che facciano uso anche di strumenti CAD; tecnologie elettroniche e applicazioni nell’ambito dell’ICT e dell’automazione industriale; metodologie e strumenti per la produzione e installazione di un sistema elettronico di misura.

Sbocchi Professionali

Aziende di produzione di beni o servizi operanti nei settori ICT e Industriale. Studi di progettazione. Organizzazioni pubbliche e private.

Esperto di Assistenza e Manutenzione

Funzione nel contesto lavorativo

L’ingegnere elettronico impiegato in ambiti rivolti alla manutenzione ed all’assistenza tecnica al cliente è in grado di utilizzare strumentazione, apparati elettronici e software per l’analisi di apparati elettrici ed elettronici e di effettuare inoltre il collaudo di apparati e sistemi che comprendano anche parti elettroniche. È capace di intervenire su un apparato elettronico di media complessità, di interpretarne la documentazione tecnica e di fornire assistenza per la sua riparazione o funzionamento.

Competenze associate alla Funzione

Il laureato ha le competenze necessarie per svolgere mansioni di assistenza e manutenzione di apparati elettronici che richiedano conoscenze sulla tecnologia di fabbricazione delle schede elettroniche, sulle caratteristiche dei componenti (interfacciabilità, alimentazione, tempistiche, dinamiche di segnale), sulla strumentazione di misura e sul software di gestione di tali strumenti.

Sbocchi Professionali

Aziende di produzione, commercializzazione e distribuzione di prodotti e apparati elettronici, informatici, bio-medicali.

Tecnico di Laboratori Elettronici

Funzione nel contesto lavorativo

Il laureato in ingegneria elettronica impiegato in laboratori elettronici che siano orientati allo sviluppo o collegati alla produzione, sovraintende alla gestione e organizzazione dei processi secondo criteri di efficienza. Seleziona e provvede all’acquisto dei componenti, gestisce l’archivio dei progetti, cura la manutenzione della strumentazione. Conosce le norme di sicurezza ed ambientali relative al funzionamento degli apparati presenti in laboratorio e si adopera perché esse vengano rispettate.

Competenze associate alla Funzione

Le competenze del gestore di un laboratorio elettronico sono relative a tutte le fasi di progettazione, prototipazione e produzione in piccole quantità di un sistema o apparato elettronico. In particolare l’ingegnere elettronico impiegato in questo ruolo conosce le tecnologie di progetto e di produzione delle schede elettroniche; è in grado di selezionare i componenti elettronici di base e i sottosistemi da utilizzare in base al miglior compromesso costo-prestazioni; sa utilizzare, con perizia, la strumentazione di laboratorio e il software di progettazione; ha competenze di controlli automatici per approntare e gestire le attrezzature di produzione.

Sbocchi Professionali

Laboratori di ricerca e sviluppo, centri di collaudo, misura e caratterizzazione di sistemi e apparati elettronici, in aziende pubbliche e private e in enti di ricerca.

CONTINUAZIONE DEGLI STUDI E DELLA PROFESSIONE

Funzione nel contesto lavorativo

Il laureato in Ingegneria Elettronica potrà proseguire gli studi nei Corsi di Laurea Magistrale generati dalla Classe delle Lauree "L8- Ingegneria dell'Informazione".

Competenze associate alla Funzione

Oltre all'accesso a livelli di studio successivi, il laureato potrà partecipare all'Esame di Stato per l'abilitazione alla professione di Ingegnere Junior dell'Informazione.

Il Corso consente di conseguire l'abilitazione alle seguenti professioni regolamentate:

- ingegnere dell'informazione junior;

- perito industriale laureato;

Sbocchi Professionali

Tutti quelli elencati in precedenza

Tecnici per le telecomunicazioni3.1.2.6.1
Tecnici elettronici3.1.3.4.0
Salvatore BELLONE
Francesco CHIADINI
Francesco D'AGOSTINO
Flaminio FERRARA
Nicola Antonio LAMBERTI
Gian Domenico LICCIARDO
Consolatina LIGUORI
Heinrich Christoph NEITZERT
Vincenzo PACIELLO
Antonio PICCOLO
Antonio PIETROSANTO
Alfredo RUBINO
Antonio SCAGLIONE
Giovanni SPAGNUOLO
Vincenzo TUCCI
Francesco CHIADINI
Francesco D'AGOSTINO
Flaminio FERRARA
Alfredo PAOLILLO
Giovanni RICCIO
Antonio SCAGLIONE
Salvatore BELLONE
Nicola Antonio LAMBERTI
Gian Domenico LICCIARDO
Heinrich Christoph NEITZERT
Alfredo RUBINO
Consolatina LIGUORI
Claudio GENNARELLI
Vincenzo PACIELLO
Antonio PIETROSANTO
Giovanni SPAGNUOLO
Vincenzo TUCCI
Vincenzo GALDI
Antonio PICCOLO
Pierluigi SIANO
RAFFAELE BALSAMO
FLAVIA ISERNIA
STEFANO SALVATELLI
DAVIDE VOZA
Fonte AVA-SUA
  • Ateneo