CHIMICA

Opinioni Studenti CHIMICA

StrutturaDIPARTIMENTO DI CHIMICA E BIOLOGIA
Anno Accademico2015/2016
Tipo di CorsoCORSO DI LAUREA
NormativaD.M. 270/2004
Anni3
Crediti180
ClasseL-27 - Classe delle lauree in Scienze e tecnologie chimiche

Il Corso di Laurea in Chimica (Laurea di Primo Livello), di durata triennale, che si colloca nell'ambito della Classe delle Lauree in Scienze e Tecnologie Chimiche (Classe L-27) è attivato 
nell'A.A. 2010-2011 come trasformazione della laurea triennale della classe 21 prevista dal DM 509. L'obiettivo specifico del Corso di Laurea è la formazione di un laureato che possieda un'adeguata padronanza di metodi e contenuti scientifici generali, insieme con specifiche conoscenze chimiche di base, sia teoriche che sperimentali. Il laureato sarà in grado di inserirsi nelle attività lavorative che richiedono padronanza del metodo scientifico, capacità d'applicazione di metodi e tecniche innovative e uso di attrezzature complesse. La formazione in attività di laboratorio, in particolare, gli dà una professionalità spendibile immediatamente nel mercato del lavoro. Inoltre le competenze acquisite permettono al laureato di adeguarsi all'evoluzione della disciplina, di interagire con le professionalità culturalmente contigue e di continuare gli studi nei corsi di laurea magistrale. Il percorso specifico è scandito da una solida formazione nelle discipline scientifiche di base (Matematica e Fisica) come si può riscontrare dal numero cospicuo di crediti formativi ad esse attribuite e da significative esperienze professionalizzanti in laboratorio. Il corso afferisce al Dipartimento di Chimica e Biologia che vanta un'intensa e prestigiosa attività di ricerca e questo conferisce agli studenti un'attitudine a confrontarsi con un contesto internazionale. Si può inoltre contare su laboratori didattici moderni, sicuri e ben attrezzati.

Un laureato che possegga le abilità e le conoscenze di base di carattere chimico utili per l'inserimento in attività lavorative che richiedono familiarità col metodo scientifico, capacità di applicazione

Funzione nel contesto lavorativo

Il laureato può svolgere il ruolo professionale e le funzioni relative al Chimico Junior. Come 2.1.1.2.1 addetto ad analisi complesse (laboratorio di controllo), ricercatore junior (laboratori di sviluppo), conduttore (impianti pilota), responsabile (in reparti di produzione), responsabile controlli (in stabilimento). Come 2.1.1.2.2 informatore scientifico commerciale (sviluppo prodotti presso il cliente, assistenza postvendita, sviluppo del mercato e applicazioni) addetto alla logistica e di magazzino, addetto ufficio acquisti del settore materie prime e prodotti chimici. Addetto alla comunicazione scientifica.

Competenze associate alla Funzione

Come 2.1.1.2.1 E' in grado di assistere gli specialisti nelle attività della ricerca chimica o nelle attività che richiedono l'applicazione di procedure o protocolli della chimica.

Applica in attività di servizio protocolli definiti e conoscenze consolidate.

-effettua sotto la direzione di un chimico senior i test e le prove di laboratorio per lo sviluppo di nuovi prodotti

-sulla base di specifiche di prodotti, svolge analisi chimiche e controlli della qualità. Elabora relazioni sui risultati delle analisi.

-impiega metodologie standard quali: analisi chimiche d'ogni specie, direzione di laboratori chimici, consulenze in materia di chimica pura ed applicata, ogni attività definita dalla legislazione vigente in relazione alla professione di chimico junior.

Come 2.1.1.2.2 E' in grado di rispondere alle richieste dei clienti consigliandoli sulla scelta e l'impiego dei prodotti e di mettere in collegamento le esigenze dei clienti con l'attività di sviluppo in laboratorio, produzione e marketing. Ha acquisito capacità di divulgare e di informare.

Sbocchi Professionali

Come 2.1.1.2.1 Enti di ricerca pubblici e privati.

Laboratori di analisi, controllo e certificazione della qualità.

Enti ed aziende pubbliche e/o private in qualità di dipendente o consulente libero professionista.

Industrie ed ambienti di lavoro che richiedono conoscenze di base nei settori della chimica.

Come 2.1.1.2.2 Area marketing di imprese impegnate nell'acquisto e vendita di prodotti chimici. Editoria: trasmissione e divulgazione di conoscenze scientifiche nel campo chimico. Uffici di pubbliche relazioni di imprese impegnate in attività che coinvolgono la chimica.

Chimici e professioni assimilate2.1.1.2.1
Chimici informatori e divulgatori2.1.1.2.2
Tonino CARUSO
Fabia GRISI
Pasquale LONGO
Mina MAZZEO
Placido NERI
Leone OLIVA
Claudio PELLECCHIA
Aldo SPINELLA
Ermanno VASCA
Pasquale LONGO
Fabia GRISI
Antonio PROTO
Irene IZZO
Laura PALOMBI
Mina MAZZEO
Stefano MILIONE
Aldo SPINELLA
Vincenzo VENDITTO
Salvatore Verrastro
Angelo Roselli
Francesco Luis Faustini
Michele Polverino
Rossella Marra
Fonte AVA-SUA
  • Ateneo